Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Premessa
La presente “informativa estesa” è stata redatta e personalizzata appositamente per il presente sito in base a quanto previsto dal Provvedimento dell’8 maggio 2014 emanato dal Garante per la protezione dei dati personali. Essa integra ed aggiorna altre informative già presenti sul sito e/o rilasciate prima d’ora dall’azienda, in combinazione con le quali fornisce tutti gli elementi richiesti dall’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e dai successivi Provvedimenti dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Avvertenza importante
Si informano i terzi tutti che l’utilizzo della presente informativa, o anche solo di alcune parti di essa, su altri siti web in riferimento ai quali sarebbe certamente non pertinente e/o errata e/o incongruente, può comportare l’irrogazione di pesanti sanzioni da parte dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali.

Oggetto dell’informativa
La nostra azienda sfrutta nelle presenti pagine web tecnologie facenti ricorso ai così detti “cookies” e questa informativa ha la finalità di illustrare all’utente in maniera chiara e precisa le loro modalità di utilizzo. Il presente documento annulla e sostituisce integralmente eventuali precedenti indicazioni fornite dall’azienda in tema di cookies, le quali sono quindi da considerarsi del tutto superate.

Cosa sono i cookies
I cookies sono stringhe di testo (file di piccole dimensioni), che i siti visitati da un utente inviano al suo terminale (pc, tablet, smart phone, ecc.), ove vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi agli stessi siti che li hanno inviati, nel corso della visita successiva del medesimo utente.

Tipologie di cookies e relative finalità
I cookies utilizzati nel presente sito web sono delle seguenti tipologie:

  1. Cookies tecnici: permettono all’utente l’ottimale e veloce navigazione attraverso il sito web e l’efficiente utilizzo dei servizi e/o delle varie opzioni che esso offre, consentendo ad esempio di effettuare un acquisto o di autenticarsi per accedere ad aree riservate. Questi cookies sono necessari per migliorare la fruibilità del sito web, ma possono comunque essere disattivati.
  2. Cookies di terze parti: sono dei cookies installati sul terminale dell’utente ad opera di gestori di siti terzi, per il tramite del presente sito. I cookies di terze parti, aventi principalmente finalità di analisi, derivano per lo più dalle funzionalità di Google Analytics. E’ possibile avere maggiori informazioni su Google Analytics cliccando sul seguente link: http://www.google.it/intl/it/analytics.

Per disabilitare i cookies e per impedire a Google Analytics di raccogliere dati sulla navigazione, è possibile scaricare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics cliccando sul seguente link: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout.

Le impostazioni del browser
Informiamo inoltre che l’utente può configurare, liberamente ed in qualsiasi momento, i suoi parametri di privacy in relazione all’installazione ed uso di cookies, direttamente attraverso il suo programma di navigazione (browser) seguendo le relative istruzioni.
In particolare l’utente può impostare la così detta “navigazione privata”, grazie alla quale il suo programma di navigazione interrompe il salvataggio dello storico dei siti visitati, delle eventuali password inserite, dei cookies e delle altre informazioni sulle pagine visitate.
Avvertiamo che nel caso in cui l’utente decida di disattivare tutti i cookies (anche quelli di natura tecnica), la qualità e la rapidità dei servizi offerti dal presente sito web potrebbero peggiorare drasticamente e si potrebbe perdere l’accesso ad alcune sezioni del sito stesso.

Indicazioni pratiche rivolte all’utente per la corretta impostazione del browser
Per bloccare o limitare l’utilizzo dei cookies, sia da parte del presente sito che da parte di altri siti web, direttamente tramite il proprio browser, si possono seguire le semplici istruzioni sotto riportate e riferite ai browser di più comune utilizzo.

Google Chrome: cliccare sull’icona denominata “Personalizza e controlla Google Chrome” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Impostazioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Mostra impostazioni avanzate” e quindi alla voce di menù denominata “Privacy” cliccare sul pulsante “Impostazioni contenuti” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Microsoft Internet Explorer: cliccare sull’icona denominata “Strumenti” posizionata in alto a destra, quindi selezionare la voce di menù denominata “Opzioni internet”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù denominata “Privacy” ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

Mozilla Firefox: dal menu a tendina posizionato in alto a sinistra selezionare la voce di menù denominata “Opzioni”. Nella maschera che si apre, selezionare la voce di menù “Privacy”, ove è possibile impostare il blocco di tutti o parte dei cookies.

 

Slide background
WP/Collections 2020
Scopri le NUOVE grafiche!
Slide background
Esclusive CAPSULE COLLECTION
in edizione limitata
SCOPRI LE COLLEZIONI
Slide background
Scopri l’ONLINE SELECTION
di WallPepper®
VAI ALLA COLLEZIONE
Slide background
WP/ACOUSTIC
La carta da parati
realmente fonoassorbente.
SCOPRI DI PIÙ

disponibile per tutte le grafiche

Claudio Monnini, la pittura e l’emozione

Una pittura di mano, sicura e veloce nel tratto, determinata da una conoscenza del disegno che non necessita dell’ausilio del mezzo fotografico per raggiungere un realismo forte ed espressivo.

Claudio Monnini è uno dei primi autori “arruolati” da WallPepper per l’esclusiva collezione Fine-Art.

Pittore, (ma anche architetto e scenografo) è nato a Milano nel 1965. Oltre ad un’avviata carriera presso la Wannabee Gallery di Milano, con cui espone da anni in personali e collettive, ha partecipato a diverse mostre istituzionali in Italia e all’estero.

«Dico spesso che un quadro è una finestra aperta in un muro, il progetto WallPepper ha abbattuto l’intera parete. E la qualità di ogni dettaglio è sbalorditiva, sembra di entrare nel quadro, come nel Van Gogh di Kurosawa.»

Claudio si racconta a WallPepper in occasione della sua prossima personale nel nostro showroom.
Le pareti decorative WallPepper – dopo delicati acquarelli e geometriche fotografie – incontrano la pittura con la mostra OUVERTURES dove l’autore indaga, attraverso le sue opere, quello che definisce «il campo emotivo» dell’essere umano.

010 09 A the next step 1024x824

The next step, 2014

 

«Gli esseri umani sono, in ogni istante della loro esistenza, in uno stato di tensione emotiva, fatta di aspettative, curiosità, proiezioni, progetti, affetti. Quello che ci rende umani è il desiderio di guardare oltre il presente, è il riverbero che il nostro mondo interiore genera nell’ambiente circostante – naturale, affettivo, sociale, antropologico, etologico – e viceversa. I soggetti dei miei quadri sono quasi sempre sbilanciati, sull’orlo di una partenza, in quel territorio di confine, morbido e labile, tra la terraferma, le esperienze consolidate, e il mondo fluido che ancora non ha preso forma, fatto di tempeste di luce all’orizzonte e d’illuminazioni interiori.»

Opere intense ed evocative dove il soggetto rappresentato si confronta con ciò che lo circonda suscitando sensazioni ed emozioni profonde. Claudio non racconta di se stesso con le sue opere ma parla di tutti noi attraverso il suo filtro visivo ed emotivo; l’artista, che sia uno scrittore, un poeta, un musicista o un pittore, è una persona che vede con la pancia prima di mettere a fuoco la ragione, quindi vede, in quello che tutti guardano, qualcosa che nessuno ha notato ma che tutti sono in grado di riconoscere quando viene mostrato.

010 11 A 178 intocean 1024x346

Intocean, 2010

 

«Dipingere per me vuol dire entrare in una dimensione sciamanica, buttarmi in una danza in cui non sono io a guidare il passo. Chiamo questo fenomeno “mettere i guanti”. Ho la sensazione netta, in questo “stato di grazia”, di indossare delle mani più brave delle mie, e di vedere molte più cose di quelle che so di conoscere, forme, dettagli, luce, materia; il tratto della mano è più sicuro e più veloce del mio. Non assumo sostanze, è una forma di assistenza biochimica autosufficiente.»

Claudio nasce in una famiglia di artisti e cresce con «tanta febbre di disegnare, in ogni momento» stimolato anche dai «personaggi pittoreschi che frequentavano casa»:

«In realtà da ragazzo sono scappato dall’arte, non volevo rivivere le mille difficoltà dei miei genitori, e ho cercato altre strade, la comunicazione, l’architettura… Ma non si sceglie di fare gli artisti, se lo sei appartieni all’arte, e questa ti riprende quando vuole: è un organismo vorace e tentacolare.»

Già a 12 anni espone nella sua prima mostra, insieme a sua sorella, comincia poi a lavorare con le modelle e i modelli dal vero, e da grande continua a lavorare sul corpo.

«Così è nata la produzione degli anni ’90, figure dipinte con la coda dell’occhio, e poi quella degli anni 2000, con soggetti che affiancano ad sensualità cruda e dirompente, la lezione formale di mio padre, astrattista. Nelle molte vite parallele faccio nel frattempo il pubblicitario, l’illustratore, il designer e divento architetto e scenografo.»

Nel 2007 incontra il grande pubblico con la prima collettiva presentata da Vittorio Sgarbi, “Arte e omosessualità da Von Gloeden a Pierre et Gilles”:

«La mostra, censurata il giorno stesso dell’apertura al pubblico, passa alla ribalta delle cronache, e per me diventa la prima di molte collettive istituzionali.»

PROUD OF MY STRENGHT

Proud of my strenght, 2012

 

 Così Claudio continua con molte altre mostre, tra le quali “Ritratti italiani” dove viene selezionato da Vittorio Sgarbi ed inserito tra i 40 migliori ritrattisti viventi italiani. Da qui a poco lascia il ritratto e la raffigurazione dal vivo per dedicarsi ad un nuovo percorso artistico:

«Anche per la stanchezza emotiva dovuta alle tante storie rubate ed impresse sulla tela, ho una “liberazione” poetica e comincio, affidandomi alla sola immaginazione, la produzione dei soggetti che sono ancora oggi il tema dei miei quadri: paesaggi semi-astratti gettati sulla tela con caffè e acrilico su cui si materializzano a olio, di spalle e in primo piano, uomini, donne, alberi e animali. In tutti questi personaggi abitano le nostre identità, anime asciutte, un’umanità messa a nudo, piena di emozioni infantili, straordinariamente intense, spesso positive.
Una sfida artistica: uscire dal cliché dell’artiste maudit e diventare il reporter dei sentimenti più difficili da descrivere: quelli che fanno stare bene e scaldano la mente e il cuore.»

Image

WP/Collections 2020

Tanti assaggi di emozioni attraverso le nuove WP/Collections2020!

Image

Capsule Collection

Edizioni limitate in continuo aggiornamento, frutto di collaborazioni con artisti e studi prestigiosi.

WP/Collections 2020

Tanti assaggi di emozioni attraverso le nuove WP/Collections2020!

Image

Online Selection

Alcuni trend non passano mai di moda. Riscopri tutte le grafiche WallPepper® out-of catalogue, in esclusiva solo online.

pop up sito nuovo